sabato 5 gennaio 2008

Calcio a pranzo, Galliani sforna la ricetta inglese

Calcio a pranzo, a cena e, se ci sarà odore di business, anche a colazione. Il mondo del pallone deve mungere nuove risorse e ancora una volta cerca di spremere il più possibile i colossi televisivi. I tempi però sono cambiati e chi ha studiato il progetto che prevede la sparizione di gol e colpi di tacco dalla tv in chiaro fino alle 22,30 è riuscito a convincere i presidenti che questa è la soluzione più vantaggiosa e meno dolorosa. Il teorema piace a tutti: guadagni sicuri senza nessun investimento supplementare, come dovrebbe avvenire ad esempio se si decidesse di rimodernare gli stadi. In Inghilterra e Germania ci hanno pensato da tempo. L’Italia del pallone, invece, non ha la forza d’investire in progetti a lunga scadenza per reperire altre fonti di denaro e dichiara di aver bisogno di aiuti dal governo. La mente che continua a muovere il carrozzone è Adriano Galliani che all’interno della Lega resta l’unico in grado di gestire la difficile questione della vendita dei diritti tv. Tutto continua a girare intorno a lui al punto che qualcuno si diverte ancora a chiamarlo presidente. L’ad rossonero del resto ha qualche amico importante nel settore e un buon supporto legale. Galliani, per ovvie ragioni, è stato tra i primi a sapere che il calcio non rientra più nelle strategie di Mediaset e infatti il 30 giugno quel contratto scadrà e non c’è la minima intenzione di rinnovarlo. Per capire i movimenti della Rai, invece, non è stato necessario agitarsi, visto che la tv pubblica, dopo aver acquistato l’Europeo, ha chiuso i rubinetti alla serie B e alla Coppa Italia.Il disinteresse delle televisioni in chiaro è servito per mettere in piedi un nuovo format che farà felice Sky e la stessa Mediaset Premium qualora decida di continuare a trasmettere le partite. Galliani, infatti, cercherà di alzare il prezzo della vendita dei diritti collettivi ma in cambio garantirà alle pay tv un’esclusiva d’immagini che fino ad oggi non hanno avuto. Mediaset, la Rai e le altre televisioni generaliste avranno l’embargo sui gol fino alle 22,30, mentre Sky potrà disporre di un pacchetto completo di gare che verranno spalmate in orari diversi sia al sabato che alla domenica, sul modello della Premier League. In pratica si potranno fissare alcune partite alle 13, alle 15, e anche alle 17,30 e trasmetterle in diretta a pagamento. In Inghilterra le notturne sono rare ma Galliani sa che i posticipi rendono e piacciono parecchio, quindi non se ne farà a meno.I presidenti di A e B hanno accolto l’idea con entusiasmo, dopo aver fatto un po’ di conti e aver preso coscienza che questo è l’unico sistema per ottenere più soldi. Antonio Matarrese, ancora una volta, si è lasciato guidare né lo rattrista l’idea di rinunciare a trasmissioni come 90° Minuto o Controcampo Ultimo Minuto. «A giugno - spiega il presidente di Lega - non avremo più a disposizione le risorse di Mediaset e dentro questo piatto hanno mangiato in tanti, compresa la serie B. È nostro dovere, quindi, cercare strade nuove. Qua è cambiato tutto. Vent’anni fa gli stadi erano pieni e la gente, quando tornava a casa, non vedeva l’ora di guardare tutti i gol sulla Rai. Adesso, invece, ci si sente più gratificati a vedere la partita in poltrona con una tecnologia che prima ci sognavamo». Matarrese poi rivela: «Il calcio spezzatino è l’unica soluzione per mantenere inalterate certe risorse. Meglio guardare una partita su Sky mentre si pranza che mendicare i soldi tutto l’anno rischiando di vedere una rete di Kakà su un canale porno».
Ma ci rendiamo conto????????? Signor Moggi, per favore... PARLI!!!!! Iniziamo con il toglierci dalle scatole Galliani....
MA DEL PARERE DEI TIFOSI NON GLIENE FREGA NIENTE A NESSUNO?????????????

1 commento:

marco99 ha detto...

Ciao zebronebianconero! Grazie mille per i complimenti, ho trovato molto bello anche il tuo sito.
A proposito ho votato anche il sondaggio.
Certamente verrò spesso a trovarti e spero che lo farai pure tu.
Riguardo Galliani non ho parole, certi personaggi non dovrebbero più essere fatti entrare in uno stadio di calcio.

zebrabianconera10 zebrabianconera10 Se vuoi scambiare il banner contattami, ti invierò volentieri il codice via mail
SCAMBIO BANNER
BubbleShare: Share photos - Delicious Christmas Recipes.