lunedì 4 febbraio 2008

Juventus - Cagliari 1-1



Finalmente Sissoko. Finalmente un giocatore "da Juventus".

In una giornata penosa (che più penosa non si può), mi sforzo - a fatica - di guardare il bicchiere mezzo pieno, confermando la mia idea sul nuovo giocatore acquistato la scorsa settimana che - a mio modesto parere - aiuterà non poco la squadra nel prossimo futuro.

2° POSTO - Non è una chimera. Sarà il nostro scudetto. Anche perchè in quello vero non credo ormai più: un divario tecnico evidente con l'Inter mi ha sempre sconsigliato di pensarci. Bisogna essere sempre realisti: come Buffon. Cerco poi di non dilungarmi sugli ormai soliti discorsi legati a Moratti, a Mancini, ai miracolati di Dio che dispensano onestà e buoni intenti in ogni occasione gli se ne presenti l'opportunità. Ho già scritto troppo su di loro. A me bastano i 6 mesi di reclusione che Oriali e Recoba hanno patteggiato con il tribunale di Udine e per il quale nessun signor Palazzi ha aperto un fascicolo, i calciatori sconosciuti chiamati "plusvalenze", i rigori regalati ogni domenica (Moggi al confronto era un bambino), i 260 milioni di euro di debiti che pendono sull'Inter senza che nessuno faccia presente loro che con quelle cifre non potresti partecipare a nessun campionato professionistico in nessun paese del mondo. A me basta quello che accadrà alla ripresa del processo allo stesso Moggi. Ho le "dita calde"... Lì sì che scriverò...

Ma torniamo al calcio giocato. Quello vero. Il giocatore che farà fare il salto di qualità alla Juventus deve ancora arrivare, così come penso dovrà ancora arrivare il nuovo uomo-mercato che si dovrà occupare di portarlo a Torino. Con Sissoko però la Juve aumenta - non di poco - la quantità e il dinamismo in mezzo al campo. Stravedo per Nocerino, ma da almeno due mesi - pur con il suo solito furore - sta letteralmente correndo a vuoto. Lo si vede molto nervoso anche per quello: in questo modo non aiuta nè se stesso, nè Zanetti, nè la squadra in generale (e la difesa in particolare). Qualche giorno fa mi ero sbilanciato sull'acquisto del maliano anche perchè lo avevo visto giocare diverse volte, ed era da molto tempo che speravo arrivasse sotto la Mole. Sono sempre stato favorevole alla politica dei giovani, però sono diversi anni che seguo il calcio, un pò come tutti, e penso di non dire nulla di strano se affermo che ci sono "giovani e giovani". Andrò anche qui contro-corrente, ma a me Palladino non piace. Per me non è da Juve. E' tifoso di questa società (e questo mi inorgoglisce), gioca fuori ruolo (e questa è una scusante), ha notevoli margini di miglioramento (e questa è una speranza), ma ha un difetto grosso come una casa: non è incisivo. Alla sua età Del Piero aveva già vinto (da protagonista) scudetti e Champions League. Onestamente non riesco a capire neanche in quale ruolo possa rendere al meglio, però - quello che conta - è la "presenza" in campo. La devono avvertire tutti: i tuoi compagni e i tuoi avversari. Giovinco - che sarà pure alto come un citofono - è uno di quei giocatori dei quali ti accorgi quando è in campo. E' - in sintesi e in ripetizione di quanto già detto - "incisivo".

E' per questo che mi sentivo felice dell'arrivo di Sissoko: dovrà ambientarsi, ma si è vista in campo la differenza tra chi c'era prima di lui e lo stesso giocatore. Tackle, scivolate (stìa attento, però), grinta. E classe. Perchè Ranieri è stato furbo ad etichettarlo come un semplice interditore di centrocampo: ma non sarà solo quello, lo si vedrà presto. Chi tocca la palla d'esterno in mezzo al campo in quella maniera, a soli 23 anni, con quella tranquillità, e non ha paura di perdere la palla o di avventurarsi in mezzo a due avversari, non è solo un semplice incontrista. Aggiungeteci un pò di classe e il centrocampo farà il salto di qualità che tutti si attendono. Quest'anno abbiamo questi uomini, e con loro dovremo andare avanti. Poi si vedrà. Intanto - col rientro di Camoranesi - il nuovo centrocampo prenderà la sua versione definitiva: Camoranesi - C. Zanetti - Sissoko - Nedved. Potenza e classe. Le partite si vincono anche - e soprattutto - a centrocampo: proteggi la difesa, controlli il gioco e attacchi gli avversari. Con questi uomini al 100% ora lo si può davvero fare: ne trarrà giovamento anche Zanetti, che non dovrà più cantare e portare la croce. La difesa - con il rientro di Buffon e quello di Chiellini - ritroverà compattezza. Salihamidzic giocherà nel ruolo dove - al momento - ha espresso il meglio di sè: terzino (o fluidificante) destro. Un appunto: nel mercato di gennaio mi sarei ripreso subito De Ceglie. Sarà per giugno. In attacco va bene così.

La Roma, poi, non ha due cose che ha l'Inter: la rosa e gli arbitri. Qualche punto lo perderà. Ora sta a noi: ci sono ancora 51 punti da giocarsi. E uno scontro diretto, a Torino. Ora pensiamo a riprendere il cammino vincendo a Udine: mi brucia ancora lo 0-1 dell'andata. Ma era un'altra Juve. Camoranesi si era fatto male, ora ci sarà.

Forza Juve!



JUVENTUS-CAGLIARI 1-1 (primo tempo 0-0)
MARCATORI: Bianco (C) al 10' st, Nedved (J) all'11' st
JUVENTUS (4-4-2): Belardi; Salihamdzic, Legrottaglie, Grygera, Molinaro; Palladino (Camoranesi dall1' st), Nocerino, Tiago (Sissoko dal 22' st), Nedved; Del Piero, Trezeguet. (Novembre, Ariaudo, Birindelli, Esposito, Castiglia). All. Ranieri.
CAGLIARI (4-3-2-1): Storari; Ferri, Lopez (Canini dal 16' tp), Bianco, Agostini; Fini, Conti, Parola; Jeda, Foggia (Cossu dal 1' st); Larrivey (Acquafresca dal 26' st). (Capecchi, Mancosu, Magliocchetti, Matri). All. Ballardini.
ARBITRO: Giannoccaro.
NOTE: spettatori 13 mila circa. Ammoniti Jeda, Conti, Nocerino, Fini. Recupero 2' pt, 2' st.

4 commenti:

marco99 ha detto...

Ciao, sono d'accordo con tutto.
Sissoko sembra davvero un giocatore di un altro spessore.
Riguardo moratti e la sua corte sono senza parole al momento.
Palladino mi piaceva tanto, certo svilirlo sempre fuori ruolo non è il massimo, anche se in effetti è vero che non sta dimostrando di possedere quel qualcosa in più, che anche sissoko in pochi minuti al contrario ha fatto vedere.

MAURO ha detto...

ciao sono mauro di juveblog, sono veramente deluso di questa juve. bye

maxcialtron ha detto...

Ci vuole una ventata di ottimismo: Sissoko sembra effettivamente un acquisto azzeccato: ha fisico, personalità e coraggio! se il buongiorno si vede dal mattino...il palla mi ricorda tanto nick amoruso, grandi qualità ma poca, pochissima concretezza...eppure i numeri li avrebbe!Per il futuro direi di riportare a casa i nostri gioielli (Giovinco,Marchisio, De ceglie e non ultimo criscito), cercare di mettere le mani su cigarini e non farsi sfuggire Huntelaar (la scuola ajax non tradisce!)Un ultima cosa su Diego, sì è bravo ma gioca in un campionato a basso tasso tecnico in cui il suo valore è esaltato, non so se possa veramente valere 30mln ricordo che un paio di anni fa un tla Ibrahimovic fu venduto a 25 mln...

zebrabianconera10 ha detto...

Marco è un amico, ed è di casa nel mio blog.
Grazie a mauro e a maxcialtron per la visita e i commenti che hanno lasciato.

zebrabianconera10 zebrabianconera10 Se vuoi scambiare il banner contattami, ti invierò volentieri il codice via mail
SCAMBIO BANNER
BubbleShare: Share photos - Delicious Christmas Recipes.