domenica 9 dicembre 2007

Juventus-Atalanta 1-0



Ho dovuto cambiare il digitale terrestre. Siamo proprio in Italia… Non finirò mai di dirlo… A quanto pare il digitale terrestre della Telesystem è diventato incompatibile (almeno il mio… ) con la nuova tessera della Mediaset Premium. Dopo aver visto in Parma-Juventus i giocatori muoversi come ballerini di rap impazziti, ho chiamato il centro assistenza Mediaset per chiedere notizie: la diagnosi variava dal segnale di ricezione debole al mio digitale incompatibile con la tessere messe in vendita la scora estate. Ho capito: quando ti si guasta un videoregistratore, un lettore cd/dvd, un digitale terrestre, se non sei più in garanzia tanto vale cambiare. Tra manodopera e tempi di attesa ti viene la gastrite. Vài, compri e tutto si risolve in un lampo. Ora l’ho preso “marchiato” Mediaset Premium. Tutto fatto in casa del “nano di Arcore”, ora non ci saranno sicuramente più problemi di incompatibilità. Forse di conflitti di interesse… Con l’Atalanta Del Piero è partito di nuovo dalla panchina. A mio modo di vedere giustamente, guardando le ultime partite Iaquinta è diventato sempre più decisivo. Il primo tempo è stato bello, abbiamo avuto più azioni importanti sicuramente noi, l’Atalanta comunque ha dimostrato che la sua posizione in classifica non è frutto del caso. Del Neri ha trovato (dopo il Chievo) un’altra realtà - sia dal punto di vista umano che da quello societario - dove può esprimere tutto il suo potenziale. Ottima squadra, veramente. Dopo l’Inter ritengo sia stata la miglior compagine contro la quale abbiamo giocato a Torino. Ma abbiamo vinto noi, ancora grazie al carattere e a Nedved. Finalmente incisivo e decisivo. Se oltre a lui dovessimo recuperare in pieno anche Camoranesi, questa squadra potrà veramente fare un bel salto di qualità in alto. Ripeto il concetto espresso dopo la partita giocata contro l’Empoli: settimana dopo settimana stiamo conoscendo meglio noi stessi, facendo una sorta di “scrematura in campo” tra quelli che faranno parte del progetto-Juve e quelli che invece finiranno con l’accasarsi altrove. A gennaio, non per fare il solito tifoso che chiede aiuti in continuazione al mercato, non si potrà non intervenire in sede di campagna acquisti. Fosse col ritorno anticipato di Marchisio o con altri acquisti di valore, ma non si potrà andare avanti senza cambi in mezzo al campo. Le partite si vincono anche (soprattutto) lì. Tiago e Amiron (due giocatori per i quali ero d’accordo con il loro acquisto la scorsa estate da parte della società) sono uno perennemente in panchina, l’altro in tribuna. E se Ranieri continua a comportarsi così, un motivo valido lo avrà… Come al solito è stato grandissimo Buffon (un intervento nel primo tempo spettacolare), bravissimo Molinaro (non so davvero quanti chilometri avrà corso oggi), immenso Del Piero nel secondo tempo. Quando ci vuole ci vuole. Numeri d’alta scuola, a volte gli stessi compagni non capivano le sue idee. Bene al solito Zanetti e Nocerino, Zebina avessimo giocato ancora un quarto d’ora sarebbe stato sicuramente espulso. E’ veramente un giocatore strano: ottimi mezzi tecnici, rovina tutto con il carattere e la mancanza di concentrazione per 90 minuti di fila. Ad un certo punto gli “parte la valvola” e inizia a calciare via il pallone senza motivo (ammonito), guarda male i guardalinee, l’arbitro, gli avversari, persino i compagni. E finisce col perdere la testa. Male – almeno per questa volta - Iaquinta, malissimo Palladino. Bei numeri ma, almeno per quanto riguarda la partita di oggi, inutili. Trezeguet ci ha provato, eccellenti Legrottaglie e Chiellini. E poi Pavel… Se veramente volesse potrebbe continuare sino ai 40 anni. Un conto è farlo da difensore, ma per un centrocampista come lui… Un esempio di dedizione al lavoro, al gioco collettivo, al sacrificio. L’ultimo ad arrendersi. Un esempio. Nelle ultime tre partite è tornato a farsi sentire in campo. Certo che se dovesse veramente tornare ad essere protagonista… L’Inter va avanti come un treno, spiace farlo, è giusto però togliersi il cappello. Complimenti. Ma il campionato non è ancora finito… Forza Juve.

Nessun commento:

zebrabianconera10 zebrabianconera10 Se vuoi scambiare il banner contattami, ti invierò volentieri il codice via mail
SCAMBIO BANNER
BubbleShare: Share photos - Delicious Christmas Recipes.