lunedì 14 gennaio 2008

1979-1980



Bettega capocannoniere con 16 goals, scudetto all'Inter (il numero 12), il dramma di Paparelli, lo scandalo del calcioscommesse. Continua questo mio personale viaggio nel passato del campionato italiano attraverso la collezione di dvd "Campionato io ti amo". Più si va avanti e più sono nitidi i ricordi nella mia memoria. Certe immagini ricordo anche i momenti esatti nei quali le ho viste per la prima volta. Anche se, a onor del vero, solo dal campionato successivo (1980/1981) i ricordi appaiono meno sfuocati. La nostra Juve giocava con il classico Zoff, Gentile, Cabrini, .... Scirea e Cuccureddu completavano il reparto arretrato. Centrocampo con potenza e fantasia (Furino, Tardelli, Tavola e Causio), Marocchino in appoggio all'unica punta: Bettega. Che poi punta vera non era mai stata: alla soglia dei 30 anni (all'epoca un giocatore di quell'età era considerato vecchio) Trapattoni provò a spostare il suo raggio di azione nel fronte d'attacco, avanzandolo di qualche metro rispetto alla posizione occupata per una carrera intera. Fece, 12 anni prima, quello che poi provò - al contrario - con Vialli, al quale chiese di arretrare di una decina di metri in campo per far spazio agli altri attaccanti di cui disponeva la Juve della stagione 1992-1993. Il risultato di questa nuova posizione per Bobby-goal furono la vittoria nella classifica marcatori, con un totale di 16 goals, uno più bello dell'altro. Li ho potuti ammirare tutti, tranne uno - mi pare contro l'Avellino - del quale se ne fa menzione ma non ricordo di averlo visto nella carrellata di reti mostrate. Un attaccante meraviglioso. Uno juventino vero, che manca tanto alla Juve di oggi. Fatta di gente che - come direbbe Boniperti - non è neanche in grado di battere un calcio d'angolo.
Fanno specie le interviste a Fraizzoli (il presidente dell'Inter all'epoca) nelle quali, oltre a felicitarsi per il risultato conseguito, non si faceva problemi nell'affermare che in Lega Calcio non poteva sedersi - quale presidente - alcun rappresentante delle società di calcio. Sarebbe stato scorretto e inelegante. Certo, lui non aveva ancora conosciuto Berlusconi e Galliani... Si parla tanto di giocatori che hanno segnato quell'annata calcistica: da Beccalossi (uno degli artefici dello scudetto interista), a Graziani (splendido goleador granata e calciatore dall'immenso spirito di sacrificio), a Paolo Rossi e Bruno Giordano. Due giocatori questi ultimi che, dall'anno precedente all'epoca della quale si parla, hanno vissuto momenti incredibilmente diversi: dalle stelle alle stalle. Paolo Rossi aveva portato il Perugia - l'anno precdente - ad un incredibile 2° posto, mentre Giordano si era laureato capocannoniere. L'anno successivo erano stati invece entrambi condannati per lo scandalo del calcioscommesse. Massimo Cruciani e Alvaro Trinca (due illustri sconosciuti, uno un proprietario di un ristorante romano frequentato da giocatori della Lazio e l'altro il suo fornitore di frutta all'ingrosso) denunciano una truffa da loro subìta smascherando un giro di partite truccate pazzesco. Alla fine della vicenda alcune squadre vennero penalizzate, diversi giocatori squalificati, Milan e Lazio retrocedettero in serie B.
Annata tragica anche - e soprattutto - per la morte del tifoso Paparelli. Da un blog ho tratto le parole che descrivono il dramma vissuto quel lontano 28 ottobre 1979: "Fu ucciso allo stadio Olimpico da un razzo a paracadute di tipo nautico sparato da un tifoso ultrà della Roma. Quando è stato colpito stavo mangiando un panino. Sua moglie Wanda cercò di estrargli quel tubo di ferro dall'occhio sinistro, ma siccome il razzo bruciava ancora, finì per ustionarsi una mano. Il medico che gli prestò i primi soccorsi, dichiarò che nemmeno in guerra aveva visto una lesione così grave". I primi sintomi che l'Italia stava cambiando. In peggio.





1 commento:

marco99 ha detto...

Ciao, ti ringrazio per la comprensione del mio stato di avvilimento.
A prima vista sembra uno sport complicato, ma ti assciuro che basta prenderci un attimo la mano e ti coinvolge completamente.

ps
Sembra bella questa collezione di dvd, certo che come dici tu in un post precedente ci vorebbe una stanza apposita per contenere tutte queste raccolte.

zebrabianconera10 zebrabianconera10 Se vuoi scambiare il banner contattami, ti invierò volentieri il codice via mail
SCAMBIO BANNER
BubbleShare: Share photos - Delicious Christmas Recipes.