domenica 13 gennaio 2008

Catania-Juventus 1-1


Due punti persi o un punto guadagnato? Un punto. Si sperava di venir via da Catania con una vittoria per puntare al secondo posto (non parlatemi di scudetto, per carità), e invece Alex ci ha regalato l'ennesima perla di una carriera eccezionale con un rigore conquistato al 90° minuto, salvandoci da una sconfitta comunque immeritata. Frutto anche di un goal in fuorigioco di Spinesi. Il Catania ha dimostrato di essere - in casa propria - un'ottima squadra.

TIAGO - Basta. Personalmente non ne posso più. L'unico dubbio che avrei piacere fosse sciolto da qualcuno è capire se Ranieri crede veramente in lui o se gli è stato imposto di farlo giocare. Non si facciano paragoni con i casi simili di Platini e Zidane, di grandi fuoriclasse con difficoltà nei primi mesi di ambientamento in Italia: loro erano dei Campioni. Questo, al massimo, un ottimo giocatore. L'errore lo ha compiuto la dirigenza juventina durante l'estate, comprando due giocatori simili (Almiron e Tiago) per guidare il centrocampo non tenendo conto di più aspetti fondamentali: occupano entrambi la stessa zona del campo, non sono complementari tra loro, non riescono in coppia a garantire quelle che sono le fasi principali (contrasto e rilancio). Così neanche la società ha aiutato i due giocatori. Ranieri durante l'estate se n'era accorto subito, prova ne sia il fatto che aveva temporeggiato per la vendita di Blasi e aveva richiamato all'ultimo momento Nocerino mentre si stava per dirigere a Firenze per firmare con la Fiorentina.

LA SOCIETA' - Basta. Di nuovo. Siamo la Juventus, contiamo 14 milioni di tifosi in Italia e un numero indefinito in tutto il mondo. Basta ragionare con il bilancino: serve Sissoko? Piace? Si prende l'aereo e lo si va a comprare. Non si stia a chiedere a Secco di sedersi al tavolo delle trattative con due soldi nel portafoglio e tanto "fascino della Vecchia Signora". Con quello i giocatori non li compri. Perchè qualcuno di loro verrebbe pure, ma le società in possesso del loro cartellino - giustamente - se ne sbattono di queste cose. Loro vogliono i soldi.

IL FUTURO PROSSIMO - Ora pensiamo a martedì, a superare il turno in Coppa Italia. E vedremo il mercato cosa ci riserverà. Perchè ci è stato promesso che la squadra verrà rinforzata, quindi... Forza Juve!

1 commento:

marco99 ha detto...

Ciao!
Grande, questo articolo è musica per i miei occhi!
Condivido tutto quanto, da tiago fino ad arrivare alle considerazioni sulla società e sul mercato.
Da parte mia non sopporto più di vivacchiare in questo modo, alcune persone devono mettersi in testa che sono ai vertici della juventus con un bagaglio di 14 milioni di tifosi, non siamo una provincialotta qualsiasi.

zebrabianconera10 zebrabianconera10 Se vuoi scambiare il banner contattami, ti invierò volentieri il codice via mail
SCAMBIO BANNER
BubbleShare: Share photos - Delicious Christmas Recipes.