venerdì 18 aprile 2008

Le ultime di calciomercato

Abbandonata la fase dell'immobilismo coatto, il mercato di Juventus, Milan ed Inter è entrato nella fase cruciale. Ingaggiato Amauri, ed in attesa dell'annuncio ufficiale previsto per il giorno seguente alla conclusione del campionato, i bianconeri sembrerebbero concentrarsi sul centrocampista Diarra del Real Madrid, tenendo sotto osservazione l'australiano Kewell, in scadenza di contratto con il Liverpool. Secondo Christian Recalcati, telecronista per il digitale terrestre di tutte le sfide dell'Inter, la società nerazzurra sarebbe invece vicina a concludere per Hleb dell'Arsenal e Konko del Genoa. E sull'affare Ronaldinho...

Domanda - La lotta per Ronaldinho, si fa incandescente. Chi la spunterà fra il Milan, che ha un accordo con il fratello procuratore De Assis, e l'Inter?

Risposta - Vede, in questi casi è la volontà del giocatore a far impennare l'operazione. Lui, cioè Ronaldinho, ha già scelto il Milan. E il suo manager, ovvero il suo procuratore, si è accordato con la società rossonera.

Domanda - E l'Inter, cosa sta escogitando per cercare di strappare il brasiliano alla concorrenza rossonera?

Risposta - Ha un accordo con Laporta. O meglio un'opzione verbale, che a volte vale quanto un contratto. Ma alla fine, penso che Moratti cederà la propria priorità con la società blaugrana. Tra le ultime voci, le segnalo un forte interessamento per Benzema del Lione. Ma non escluderei l'ipotesi Henry, che abbandonerà Barcellona.

Domanda - Seedorf ha dichiarato: "Ronaldinho? Non è una priorità". L'ex Pallone d'Oro Van Basten, ha ribadito: "Si alla rifondazione, ma che parta dai giovani". Crede che l'arrivo di Ronaldino possa complicare, e non risolvere, le magagne rossonere?

Risposta - Ronaldinho elimina Seedorf. Questo è chiaro. Vorrei risponderle, se me lo permette, con una domanda: è più utile Ronaldinho o Frey alla causa rossonera?

Domanda - L'Inter inizia a prendere le distanze da Mancini, come testimoniano le ultime dichiarazioni di Moratti. La conferma di Figo è il preludio ad una futura rottura fra il tecnico e la società nerazzurra?

Risposta - Le assicuro che Mancini rimarra sulla panchina dell'Inter anche nella prossima stagione. Naturalmente, in caso di conquista di scudetto. La permanenza di Mancini trova peraltro giustificazione negli acquisti di Hleb e Konko, giocatori fortemente voluti dal tecnico. Che peraltro ha ottenuto una opzione su Capel, del quale si è invaghito Mancini.Domanda - Adriano continua a segnare. Tornerà a Milano?

Risposta - Tornerà a Milano, ma non rimarrà. Adriano è seguito da Manchester City, Siviglia, Real Madrid e Barcellona. In Italia da Fiorentina e Roma.E' ancora presto, in ogni caso, per trarre conclusioni.

Domanda - La Juvenus ha praticamente acquistato Amauri, e pensa a Kewell come parametro zero. Chi partirà fra Palladino, Nocerino, Zebina e Molinaro?

Risposta - Amauri, convengo con lei, è un giocatore della Juventus. Che ha battuto una concorrenza molto agguerrita. Palladino andrà a Firenze, mentre Criscito sarà il giocatore candidato a trasferirsi al Palermo come contropartita tecnica.

Domanda - Ranieri è stato riconfermato dal presidente Cobolli Gigli, smentendo le voci di un possibile ritorno di Lippi. Dove si siederà l'ex tecnico dell'Italia?

Risposta - Rimango della mia idea. Ritornerà Lippi. Qualora venisse confermato Ranieri, penso proprio che Lippi andrà al Chelsea.

Domanda - Saprebbe indicare il nome di un calciatore sul quale la Juventus ha deciso di investire, senza darne risalto per evitare scomode aste milionarie?

Risposta - La notizia è che la Juventus è una delle concorrenti nella lotta per accaparrarsi Mancini, che a luglio verrà ceduto dalla Roma.

(http://www.carlonesti.it/index.php?method=zoom_articolo&id=4666)

Nessun commento:

zebrabianconera10 zebrabianconera10 Se vuoi scambiare il banner contattami, ti invierò volentieri il codice via mail
SCAMBIO BANNER
BubbleShare: Share photos - Delicious Christmas Recipes.