mercoledì 17 settembre 2008

Siamo tornati. Scusateci...




Con un capolavoro di Alex Del Piero la Juventus batte un grande avversario.
Forte fisicamente e con una qualità di gioco elevatissima, la squadra russa potrebbe togliere dei punti anche al Real Madrid. Se saremo bravi a sfruttare gli incontri casalinghi, avremo ottime possibilità di passare il girone.
L'importante, comunque, era iniziare con una vittoria.
Perchè giocavamo in casa e perchè tornavamo, finalmente, nel calcio che conta dopo due anni.
Di anni ne sono passati 13, da quando a Dortmund Del Piero iniziò ad essere Pinturicchio. In quella serata, la "promessa" divenne "campione".
Questa sera è "tutta la Juventus" ad essere tornata grande.
Aver concesso così poco allo Zenit, nonostante il loro prolungato possesso di palla, è stato importantissimo.
Fondamentale (ormai non fa più notizia) Buffon.
Adesso siamo veramente "squadra".
Il mio ottimismo estivo era confermato dalla convinzione (mista a speranza) che la Juve ripartisse dalle buone cose mostrate la scorsa stagione per fare un ulteriore salto di qualità.
Con tutto il rispetto per Molinaro, De Ceglie è un'altra cosa.
Nonostante l'infortunio a Camoranesi ed il nervosismo per non riuscire a sbloccare la partita, la Juve non ha mollato. Mai.
Se Advocaat non si ricordava bene come giocasse la Juventus (sue dichiarazioni), bastava semplicemente si guardasse qualche video - preso a caso - di una partita giocata nelle precedenti edizioni della Champions.
Cambiano gli interpreti, ma la Juventus è sempre lei.


Ora pensiamo al Cagliari.




JUVENTUS-ZENIT 1-0 (primo tempo 0-0)
MARCATORE: Del Piero al 30’ s.t.
JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Grygera, Legrottaglie, Chiellini, Molinaro (dal 12’ s.t. De Ceglie); Camoranesi (dal 31’ p.t. Salihamidzic), Poulsen, Sissoko, Nedved; Trezeguet (dal 42’ s.t. Amauri), Del Piero. (Manninger, Mellberg, Marchisio, Iaquinta). All. Ranieri.
ZENIT (4-3-3): Malafeyev; Anyukov, Krizanac, Puygrenier, Sirl; Denisov, Tymoschuk, Zyryanov (dal 35’ s.t. Dominguez); Arshavin, Pogrebnyak, Danny. (Contofalski, Hubocan, Kim, Radimov, Fayzulin, Ricksen). All. Advocaat.
ARBITRO: De Bleeckere (Ola).
NOTE: spettatori 20.853 per un incasso di 641.925 euro. Ammoniti Pogrebnyak per proteste, Sirl e Salihamidzic per gioco scorretto. Recupero: 1’ p.t., 3’ s.t.

6 commenti:

Giu86 ha detto...

Unico.. Immenso... Straordinario!

Grazie CAPITANO!!

Bianco Su Nero ha detto...

ma come si fa? come si fa a segnare da 40 metri? soprattutto da una palla ferma! come facciamo a essere cosi? Ma chi è Ronaldinho? Ma chi è "IBRACADABRA"? spiegatemelo!

yashal ha detto...

Amo Alex Del Piero..sono felice x voi e x l'italia ke ritrova una buona squadra x la champions..ciao

zebrabianconera10 ha detto...

x giu86: mica per altro... gli hai dedicato pure un blog ;-)
x bianco su nero: è semplicemente Alex Del Piero :-)
Che gioia, ieri sera...;
x yashal: grazie delle bellissime parole che hai speso per Del Piero e la Juventus.
Un abbraccio a tutti!

marco99 ha detto...

Grande Alex, stanotte ho sognato quella punizione duemila volte.. fantastica

zebrabianconera10 ha detto...

Fantastica davvero...
Speriamo sia tornato il nostro Pinturicchio...
Un abbraccio Marco ;-)

zebrabianconera10 zebrabianconera10 Se vuoi scambiare il banner contattami, ti invierò volentieri il codice via mail
SCAMBIO BANNER
BubbleShare: Share photos - Delicious Christmas Recipes.