giovedì 13 dicembre 2007

Van der Vaart e la Juve: matrimonio in vista?

AMBURGO (Germania), 13 dicembre 2007 - Rafael Van der Vaart alla Juventus: l'affare si può fare. L'ha fatto capire lo stesso fantasista olandese, che guida la classifica cannonieri della Bundesliga con 9 reti insieme a Toni e Klose. Intanto Van der Vaart non ha rinnovato il contratto con l'Amburgo che scade nel 2010. "Andrò via solo per giocare in un club più grande - ha detto a Voetbal International - come ad esempio la Juve, che ultimamente si è interessata. Se dovessero farmi un'offerta concreta, la analizzerei con attenzione. Credo che anche l'Amburgo sia disposto a trattare". Il giocatore ha nel contratto una clausola che gli permette di liberarsi a fine anno grazie all'articolo 17 Fifa.
LA TRATTATIVA - La pedina per arrivare a Van der Vaart, più a giugno che già a gennaio, è Sergio Almiron. Il regista argentino ex Empoli piace infatti al club tedesco, e nella Juventus non trova spazio. Inserirlo nell'operazione Van der Vaart per la Juve sarebbe il modo per ammortizzare il costo dell'olandese e al contempo non svalutare un recente acquisto oneroso: pagato all'Empoli 9 milioni di euro soltanto la scorsa estate.
LA COLLOCAZIONE TATTICA - Tatticamente il fantasista oranje darebbe alla Juve quel pizzico di qualità in più che manca nel suo ruolo nell'organico bianconero. Una carenza enfatizzata dall'infortunio di Camoranesi, il centrocampista più tecnico a disposizione di Ranieri. In sua assenza, proprio per innalzare il tasso tecnico, nonchè offensivo, del reparto mediano, il tecnico ex Parma ha spesso puntato sulla fascia destra su una punta di ruolo come Palladino, oppure su un esterno d'attacco, dai piedi buoni, come Marchionni. La cerniera di centrocampo formata da Nocerino e Zanetti garantisce infatti quantità e copertura, ma non la regia o gli inserimenti offensivi per accompagnare l'azione delle punte. Van der Vaart non è un regista classico come Almiron, nè tantomeno Tiago, ma potrebbe essere utilizzato da trequartista, o magari in un tridente d'attacco. Questo acquisto consentirebbe a Ranieri di poter continuare a sfruttare i suoi mediani senza fare ulteriori acquisti (c'è da considerare anche il probabile rientro di Marchisio) e contemporaneamente dare man forte a Trezeguet, Iaquinta e Del Piero. Senza contare che l'eventuale possibile passaggio al 4-3-1-2 potrebbe facilitare anche l'eventuale esplosione di Giovinco, trequartista di ruolo che potrebbe tornare alla base da Empoli e proporsi come prima alternativa a Van der Vaart.
Chissà quante ne diranno da qui al giugno del 2008... Però certe idee non mi sembrano campate per aria.

Nessun commento:

zebrabianconera10 zebrabianconera10 Se vuoi scambiare il banner contattami, ti invierò volentieri il codice via mail
SCAMBIO BANNER
BubbleShare: Share photos - Delicious Christmas Recipes.