mercoledì 9 gennaio 2008

Uomo nero addio

Per mesi ho letto il blog di Carlo Nesti, tanto da inserirlo subito tra i miei preferiti, scrivendogli poi una mail per segnalarglielo e per salutarlo. Dopo una ventina di giorni, quando meno me l'aspettavo, con la cortesia, l'educazione e la disponibilità che ha sempre dimostrato in questi anni di giornalismo sportivo, mi ha risposto. L'ho apprezzato più che se mi avese scritto dopo due ore. Non si era dimenticato di un blogger qualunque.
Tra le varie notizie che ho potuto leggere c'erano anche queste strane interviste rilasciate da quello che lui stesso definiva l'Uomo nero (l'identità è facilmente riconducibile a qualcuno ben conosciuto dai tifosi juventini). Mai niente di banale, anticipazioni poi puntualmente verificatesi. Ora, nel sito di Nesti, ho notato questo articolo, che copio per intero:
Le strade del Nesti Channel e dell’Uomo nero si separano, a seguito di una decisione irrevocabile, dopo sei mesi di collaborazione, essendo venuti a mancare i presupposti necessari per una pacifica e proficua continuazione del rapporto instauratosi lo scorso 24 maggio.A partire da questa settimana il ciclo di interviste all’Uomo nero non comparirà più all’interno della seguita rubrica del martedì sera, che ha calamitato l’attenzione di numerose migliaia di attenti lettori a partire dalla prima comparsa, datata giorno 24/05/2007.Nell’arco di circa sei mesi, intervallati da una sospensione giudicata doverosa dall’intera redazione, l’Uomo nero si è reso protagonista di rivelazione attendibili, in chiave mercato, come testimoniano ad esempio le puntuali anticipazioni offerte sull’interesse della Juventus per Hamsik, al passaggio di Emerson al Milan, a quello di Chivu e Ibrahimovic all’Inter, all’opzione scaduta su Huntelaar, ai motivi reali della mancato trasferimento di Nocerino alla Fiorentina sino alla numerazione rossa, e non gialla, sulle casacche della Juventus per l’annata 2007/2008. Le rivelazioni dell’Uomo nero hanno riscontrato nel corso di questi mesi interesse anche nei mezzi di informazione nazionali, per via di clamorosi e veritieri aneddoti legati al mercato della Juventus sotto la gestione della Triade, con spunti legati all’ipotesi di cessione della società. Con inedite ed interessanti annotazioni anche sul caso calciopoli. Pur suscitando scomode e scomposte polemiche spesso sfociate in attività di disturbo.Un ringraziamento particolare viene rivolto al collega Alvise Cagnazzo, confidente dell’Uomo nero, impegnato spesso e volentieri in orari disagevoli nel raccogliere le scomode testimonianze offerte dal misterioso intervistato. Pur riuscendo a sanare la prima frattura originata, con immediata chiusura del ciclo di dialoghi, a seguito di alcune dichiarazioni di dubbio gusto rilasciate dall’Uomo nero nelle clamorose interviste “L’Uomo nero attacca Farina” e “L’Uomo nero sull’Inter e Cobolli”, il rapporto fra l’Uomo nero ed il Nesti Channel, ripreso dopo la sospensione cautelativa sino al 13/11/2007, si interrompe nuovamente dopo soli due mesi. Troppe volte avete pensato che certe opinioni fossero nostre, e non sue: un equivoco inammissibile.Carlo Nesti e la redazione ringraziano il personaggio misterioso per il contributo offerto. Non dimenticheremo la fondatezza di tante affermazioni, e una prerogativa fondamentale. Avere scelto noi, e non altri, per la credibilità che si è conquistata il sito. Ciao, e grazie di cuore, Uomo nero!
Continuerò a visitare il suo sito tutti i giorni. Mi spiace però sia terminato questo ciclo di interviste.

1 commento:

marco99 ha detto...

Ho sempre letto con interesse "l'uomo nero" per ovvie ragioni.
Peccato non averle più. Spero che ci sarà qualche altro giornalista pronto a raccogliere la sfida dell'uomo nero.

zebrabianconera10 zebrabianconera10 Se vuoi scambiare il banner contattami, ti invierò volentieri il codice via mail
SCAMBIO BANNER
BubbleShare: Share photos - Delicious Christmas Recipes.